Spontanea. Sì, spontanea! Ecco la parola giusta! Niente frasi ad effetto, nessuna citazione suggestiva, né racconti commoventi. Forse il modo migliore per far nascere questa rubrica è lo stesso con cui sono venute alla luce tutte le iniziative che costellano questa grande avventura che stiamo vivendo: spontaneamente. Così è partita, più di un anno fa, l’esperienza di ViviSostenibile. Così ha cominciato a germogliare l’Albero fra i Sassi, in una cornice che attrae quasi magicamente chi ci entra dentro, come in una favola. Così si sta diffondendo a macchia d’olio, in tutto il Paese, una nuova idea di viaggio,
alla scoperta di volti, di storie e di sapori, per conoscere persone ancor prima che visitare luoghi, alla ricerca della Destinazione Umana.
E così sono scivolate via le prime righe di questa rubrica: L’Albero di Eliana, riflessioni in libertà di una persona che ha fatto dell’ospitalità, della relazione, dello scambio di esperienze il suo pane quotidiano.

Eliana in diretta dai Sassi: chi c’è oggi ospite dell’Albero e cosa lo ha portato qui? Quali sono le prossime idee che le frullano in testa e quando le realizzerà? Come essere più sostenibili nella nostra quotidianità? Tutta farina del sacco di Eliana… ma non aspettatevi la puntualità di un quotidiano: lei è un host, deve tener dietro all’Albero, accogliere gli ospiti, organizzare le iniziative. Pensate a questo spazio un po’ come a un diario in cui, a fine giornata, con lo sguardo posato sui Sassi illuminati da calde luci gialle, la nostra padrona di casa prende carta e penna e comincia a scrivere a me, a voi.

Sentiamoci suoi ospiti e immaginiamoci di stare con lei a chiacchierare in salotto, con un bel bicchiere di vino in mano. E chissà che non anche a voi venga voglia di andarla a trovare di persona…
Una bella conversazione fra me ed Eliana, pettegolezzi quotidiani e riflessioni più profonde, emozioni di una visita e progetti per il futuro. Dall’Albero a Destinazione Umana, da Eliana a Francesco. E sarà una chiacchierata aperta: nel nostro salotto ci sono molte sedie, aspettiamo solo che vi accomodiate anche voi e vi uniate a noi!